IT        EN

Una passione di famiglia


L'amore per la terra, per la vite e per i suoi prodotti accompagna la famiglia Bontempi da generazioni. E' senza dubbio Luigi Bontempi, nonno paterno fin da bambino soprannominato « Balenc », ad aver ispirato la nascita di questa nuova realtà vitivinicola, trasmettendo la premura e la passione per la vigna al figlio Emiliano che, forte del supporto della moglie Maria - titolare dell'azienda - e del giovane entusiasmo delle figlie Erika ed Elisabetta - responsabile della produzione - ha portato a termine la realizzazione di un progetto ambizioso che, però, continua a profumare di casa.

La nostra forza:
la roccia dei nostri terreni

La particolare conformazione del territorio collinare, caratterizzato da pendici ripide ed esposte e da un terreno di natura calcarea, argillosa e soprattutto rocciosa, regala alle uve coltivate dalla famiglia Bontempi una mineralità,una freschezza e una sapidità inconfondibili, ideali per le basi spumante. La zona ventilata ed asciutta, poi, è ideale per la produzione di rossi di grande qualità, che passa attraverso vendemmie tardive.

Solo vigneti collinari.

I 12 ettari di vigneti, tutti di proprietà dell'azienda, coltivati con premura e passione, sorgono lungo le pendici terrazzate e scoscese delle colline tra Gussago e Cellatica godendo di un'esposizione favorevole, infatti la maggior parte dei vigneti è esposta a sud.

Il punto di forza di questo anfiteatro, oltre all'esposizione e alla particolare conformazione del terreno, è la costante brezza che consente un'ottimale maturazione dell'uva, ottenendo un'ottima qualità in campo, che poi si riflette nei nostri vini. Le Cantorie ha la convinzione che la vera qualità si persegua nei vigneti, in cantina si cerca soltanto di mantenerla. Questa è la motivazione per cui l'azienda vitivinicola ha scelto solo vigneti collinari.

La nostra filosofia:
la tradizione incontra l’innovazione


Il forte legame alla più autentica tradizione locale ed al territorio non solo è riscontrabile nella storia familiare, ma appare evidente fin dalla scelta del nome della cantina. L'espressione << le cantorie >> arriva direttamente dal dialetto locale e, secondo gli anziani del luogo, deriverebbe dall'instancabile canto delle cicale che anima la collina nel periodo vendemmiale. Il dolce ricordo del passato, però, incontra, nella realtà aziendale, una forte attenzione per la modernità, l'innovazione e la funzionalità.

La produzione annua de Le Cantorie raggiunge attualmente le 75.000 bottiglie, ottenute esclusivamente attraverso la lavorazione diretta di sole uve provenienti da vigneti di proprietà.

NEWS

Prowein 2022 - Dusseldorf


SCOPRI DI PIÙ

Pic Nic in vigna al tramonto - Cantorie Experiences


SCOPRI DI PIÙ

Wine Yoga & Pic Nic in vigna al tramonto


SCOPRI DI PIÙ

Ebike & Pic Nic in vigna al tramonto


SCOPRI DI PIÙ

C.F. FRMMRA52T71C439J • P.I. 03460160173

copy © 2022